Associazione di cultura politica

Rapporto CE: gli squilibri macroeconomici nell’area Euro

Rapporto CE: gli squilibri macroeconomici nell’area Euro

Mar 6, 2014

La Commissione europea ha pubblicato un rapporto che esamina l’andamento delle economie di 17 Stati membri: si tratta di 16 Paesi che secondo il meccanismo di allerta dello scorso novembre presentavano segni di squilibri macroeconomici, ai quali va aggiunta l’Irlanda che, dopo aver concluso con successo il proprio programma di aggiustamento economico, è rientrata nelle normali procedure di sorveglianza economica stabilite dall’UE.

Il Vicepresidente della Commissione europea e commissario per gli Affari Economici e Monetari Olli Rehn ha commentato: “Dall’analisi presentata oggi emerge che gli Stati membri stanno progredendo nell’affrontare le sfide economiche, ma i progressi non sono omogenei e, in alcuni casi, gli sforzi vanno intensificati.

L’Italia rientra tra i 14 Paesi che presentano squilibri macroeconomici e la Commissione ha espresso il seguente parere sulla situazione economica del Paese: “L’Italia deve contrastare un debito pubblico molto elevato e una competitività esterna debole. Entrambi gli aspetti sono ascrivibili in ultima analisi al protrarsi di una crescita deludente della produttività e richiedono un intervento urgente e risoluto per ridurre il rischio di effetti negativi per l’economia italiana e per la zona euro.”

 

Commenta

Copyright © 2014 ProDemos — All Rights Reserved